Turismo e Legge di bilancio: in arrivo nuovi bonus

La Legge di bilancio è stata approvata il 29 dicembre e contiene diversi importanti provvedimenti per il turismo in Italia.

In particolare sono stanziate diverse risorse di cui beneficia il settore del turismo.

I Fondi Unici

Il primo è il Fondo unico nazionale per il turismo di parte corrente è tra le misure economicamente più significative con uno stanziamento di 120 milioni di euro per gli anni 2022 e 2023 e a 40 milioni di euro per l’anno 2024. Il fondo ha come scopo quello di favorire il rafforzamento del settore turistico per sostenere le imprese che gestiscono i principali alberghi italiani, consolidare il mercato dei gestori e valorizzare l’italianità di strutture riconosciute e apprezzate dal mercato nazionale e internazionale.

Il Fondo unico nazionale per il turismo di conto capitale ha, invece, la finalità di promuovere eventi e manifestazione di rilevanza turistica che possano incrementare l’attrattività turistica del Paese. Il fondo previsto è pari a 50 milioni di euro per l’anno 2022, 100 milioni di euro per l’anno 2023 e 50 milioni di euro per ciascuno degli anni 2024 e 2025, per un totale di 200 milioni.

Le risorse per mitigare le conseguenze della pandemia

Per rispondere alle difficoltà causate dalla pandemia da Covid 19 è istituito un fondo apposito.

La dotazione iniziale è di 150 milioni di euro per l’anno 2022 da destinare al sostegno degli operatori economici dei settori del turismo, dello spettacolo e dell’automobile più colpiti.

Il Fondo per la transizione ecologica

Un successo è il fondo per la transizione ecologica del settore turistico e alberghiero istituito nello stato di previsione del Ministero del turismo il Fondo pratiche sostenibili, con una dotazione di 1 milione di euro per l’anno 2022. Nello specifico, la spesa dovrà favorire la sostituzione dei set di cortesia monouso con set realizzati con materiali biodegradabili e compostabili.

Sentieri e cammini

Per il rilancio e la promozione turistica dei percorsi cosiddetti cammini religiosi e il recupero e la valorizzazione degli immobili che li caratterizzano è stato istituito un apposito fondo di 3 milioni.

Fondo per la strategia di mobilità sostenibile

Come ultimo troviamo il Fondo per la strategia di mobilità sostenibile. Esso ha loscopo di contribuire alla riduzione delle emissioni del 55% entro il 2030 e di raggiungere la neutralità climatica al 2050. Le risorse sono destinante anche alla realizzazione di ciclovie urbane e turistiche.

Modifica della disciplina della Banca dati

Un ulteriore provvedimento riguarda la modifica della disciplina della Banca dati delle strutture ricettive, per contrastare l’evasione fiscale e contributiva, l’accesso all’amministrazione finanziaria e agli enti creditori.

Legge di Bilancio e Agenda 2030

Applicando alle misure contenute nella Manovra i principi dell’Agenda 2030, si nota certamente come moltissime di queste non contengono il minimo accenno alla sostenibilità, sia questa ambientale, sociale ed economica.

L’obiettivo di sviluppo sostenibile 11 “città e comunità sostenibili” è quello maggiormente toccato: si vuole rendere gli edifici e i servizi turistici senza barriere per le persone disabili. Bisogna favorire la mobilità sostenibile urbana e non, sia in bicicletta che a piedi. 

In Traveleco abbiamo da sempre sottolineato la necessità di un approccio globale alla tematica della transizione ecologica, tanto che applichiamo tale principio nelle nostre attività e proposte, a partire dalla scheda di valutazione della sostenibilità.

Appare assolutamente inadeguato e irrazionale voler favorire la transizione del turismo attraverso la sostituzione dei kit di cortesia con dei prodotti ecologici. Se un processo di transizione serio deve considerare questi aspetti, è anche vero che da solo non riesce a condizionare in maniera adeguata la riduzione delle emissioni.

Umberto Garini, CEO&Founder

Vista la rilevanza che il tema ha acquistato a livello sia nazionale, con il Green Deal, che europeo, con il PNRR,  e perfino mondiale, come emerso dal G20 e dalla Cop di Glasgow, ci saremmo aspettati uno sforzo maggiore in questa direzione da parte del Governo italiano.

Per rimanere aggiornato sui provvedimenti della legge di Bilancio aderisci a Traveleco.

L’offerta è riservata a quanti hanno sottoscritto uno tra i nostri pacchetti “Smart” e “Premium”.

Non hai ancora acquistato uno dei pacchetti?

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Lascia un commento